Virus


No Image

Sviluppato un nuovo test sul sangue

Un nuovo test riesce ad esaminare gli anticorpi presenti nel sangue di una persona e rivelare la storia dei virus da cui sono stati infettati nel corso della vita. L’analisi…


Figura 6 - Una raccolta di messaggi pubblicitari relativi a campagne di sensibilizzazione sul problema dell'abuso di antibiotici pubblicate in varie nazioni del mondo.

Uso ed abuso di Antiobiotici

Di Silvia Sironi – Il dodici aprile 2014, l’organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha pubblicato un allarmante report globale sullo stato attuale della resistenza batterica agli antibiotici, divenuta negli ultimi anni un vero e proprio problema di sanità pubblica a livello mondiale. Ciò che è parso sconcertante è come l’abuso di antibiotici abbia creato ceppi di batteri resistenti al trattamento, portando così infezioni comuni, curate efficacemente da decenni, a essere nuovamente letali per i soggetti che hanno appunto sviluppato la resistenza. Questi batteri antibiotico-resistenti possono velocemente diffondersi in contesti sociali ravvicinati (tra membri della famiglia, compagni di scuola, colleghi di lavoro, …), minacciando la comunità con un nuovo ceppo di malattie infettive che non solo sono più difficili da curare, ma anche più costose per la sanità pubblica.


Report del 59° Biophysical Society Meeting, 7-11 febbraio 2015, Baltimore, USA

Di Nicoletta Plotegher – Il Biophysical Society Meeting è un evento di grandi proporzioni che viene organizzato ogni anno dalla Società Americana di Biofisica in una città americana (a turno sulla costa est o sulla costa ovest degli Stati Uniti). Quest’anno si è svolto nel Convention Center di Baltimora, Maryland. Il congresso riunisce migliaia di biofisici, ma anche biologi, biochimici e scienziati che si occupano dei temi più svariati delle scienze della vita applicando metodi fisici e quantitativi e tecnologie all’avanguardia.


No Image

Virus e funzioni cognitive

Alcuni scienziati hanno scoperto un nuovo virus in grado di influenzare le funzioni cognitive, come l’elaborazione visiva e la consapevolezza spaziale. Questo virus, mai osservato in soggetti sani, è stato…