Letteratura

Da cosa nasce il bisogno di comunicare la scienza

Di Umberto M. Meotto – La diffusione continua di innovazioni, per mano delle moderne tecnologie, sta cambiando il mondo nel quale viviamo molto più rapidamente della capacità che abbiamo di adattarci come specie; questo conflitto “evolutivo” si traduce spesso in un’avversione nei confronti della scienza. E’ quindi necessario uno sforzo aggiuntivo da parte di chi possiede una determinata conoscenza affinché la renda fruibile da tutti, poiché un’arricchimento culturare della collettività è possibile solo se in precedenza vi è stata una condivisione del sapere.


Cosa rende una situazione Kafkiana?

“Qualcuno doveva aver calunniato, perché Josef K., senza che avesse fatto nulla di male, una mattina, venne arrestato”. Questo è l’inizio di “Il processo”, uno dei romanzi più conosciuti di…


La scienza nascosta nell’Odissea

L’Odissea di Omero, una delle più antiche opere di letteratura occidentale, racconta le avventure di Ulisse durante il viaggio di ritorno a casa dalla guerra di Troia, durato dieci anni….