Immunologia

Nuovi approcci immunoterapici contro i tumori: una speranza per il futuro

Di Riccardo Mezzadra – Da molti anni la comunità scientifica si pone due domande di fondamentale importanza: primo, il sistema immunitario è in grado di prevenire lo sviluppo del cancro? E secondo, una volta che un tumore esiste, le cellule immunitarie possono riconoscerlo e combatterlo? Purtroppo, ad oggi non abbiamo delle risposte chiare alla prima domanda, ma grazie a nuovi approcci terapeutici possiamo cominciare a rispondere alla seconda. Queste nuove terapie, dette immunoterapie, cercano di usare il sistema immunitario come arma per eliminare le cellule tumorali. Grazie al loro avvento, abbiamo osservato dei progressi straordinari nel trattamento di alcuni tipi di cancro che fino a pochi anni fa erano incurabili.


Tolleranza Immunitaria

I linfociti regolatori 10 anni dopo: una pallottola magica che ancora non trova la sua strada

Di Alessandra Tesser – Al contrario di altre popolazioni linfocitarie, i linfociti regolatori svolgono una funzione immunosuppressiva, ossia inibiscono l’attivazione delle risposte immunitarie. Questo è particolarmente importante affinché il sistema immunitario di un organismo non si attivi contro l’organismo stesso, o contro stimoli innocui. Molti tumori però sfruttano l’attività dei linfociti regolatori per passare inosservati dal sistema immunitario e svilupparsi quasi indisturbati. Strategie per la manipolazione dei linfociti regolatori a scopo terapeutico potrebbero essere utili per il trattamento non soltanto di malattie autoimmuni ed allergiche, ma anche di diversi tipi di cancro.