Indicazioni dell’EMA sull’uso di anti-infiammatori non-steroidei nei casi di COVID-19

Riassunto e traduzione dell’articolo: EMA, EMA gives advice on the use of non-steroidal anti-inflammatories for COVID-19, European Medicines Agency website, 2020

Riassunto e traduzione a cura di: Gabriele Piconi; Revisionato: Sara Graziadio

Articolo Originale Pubblicato il 18 Marzo 2020

Non esiste, al momento alcuna evidenza scientifica che colleghi la somministrazione di ibuprofene al peggioramento delle condizioni dei soggetti affetti da COVID-19. In linea con le linee guida nazionali dell’UE sul trattamento, i pazienti e i medici possono continuare ad utilizzare NSAID (come l’ibuprofene) seguendo le indicazioni elencate nei foglietti illustrativi.

A seguito di un sondaggio eseguito dalla Agenzia Francese del Farmaco e dei Prodotti Sanitari (ANSM) i cui risultati suggerivano che le condizioni dei pazienti affetti da varicella o da   certune   infezioni   batteriche   potessero   essere   peggiorate   dalla   somministrazione   di medicinali NSAID quali ibuprofene e ketoprofene, nel maggio 2019, la commissione disicurezza dell’EMA (PRAC) ha avviato un processo di review su questi farmaci.

I bugiardini di molti NSAID già contengono avvertimenti riguardanti il rischio che gli effetti antiinfiammatori del farmaco potrebbero nascondere i sintomi di una infezione in fase di peggioramento. Al momento, il PRAC  sta riesaminando tutti  i dati  disponibili per accertare  se  ulteriori disposizioni siano richieste. La revisione dell’ibuprofene e del ketoprofene è stata attivata nel contesto di una procedura di segnalazione di sicurezza. Una procedura di segnalazione di sicurezza risulta dall’emergere di nuove informazioni riguardanti la sicurezza di un farmaco che richiedono ulteriori indagini ma che non sono di per sé evidenza di una relazione causale tra il farmaco e gli effetti collaterali osservati.

About the Author

AIRI CLIP
Siamo un gruppo di medici, biologi, e ricercatori. Scriviamo in associazione con AIRIcerca in capacità privata (non rappresentiamo le rispettive istituzioni!) nel tentativo di aiutare i medici italiani che stanno affrontando l’epidemia Covid19. Controlliamo costantemente la letteratura scientifica e forniamo brevi riassunti in italiano peer-reviewed (troverete per ogni riassunto il nome di chi lo ha scritto e chi lo ha revisionato). Per agevolare la ricerca delle informazioni, assegnamo delle parole-chiave ad ogni riassunto. Speriamo in questo modo di fornire una versione concisa e in italiano di quanto di nuovo ha da offrire la letteratura scientifica sull’epidemia.

Be the first to comment on "Indicazioni dell’EMA sull’uso di anti-infiammatori non-steroidei nei casi di COVID-19"

Leave a comment

Your email address will not be published.