Epidemia da COVID-19: che dire riguardo la gravidanza?

Riassunto e traduzione dell’articolo: Favre G, Pomar L, Musso D, Baud D. (2020) 2019-nCoV epidemic: what about pregnancies? Lancet. 2020 Feb 22;395(10224):e40.

Riassunto a cura di: Gianmarco Taraschi; Revisionato: Daria Di Filippo

Articolo Originale Pubblicato il 6 Febbraio 2020

Il 3 febbraio 2020 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha confermato 17.238 casi di infezione da Covid-19 in Cina. Tra questi, 2.296 casi (13%) sono stati riportati come severi e 361 morti (2%) sono stati riportati. Gli altri Coronavirus, responsabili della sindrome respiratoria acuta severa (SARS-CoV) e della sindrome respiratoria medio orientale (MERS-CoV), sono stati causa di complicanze severe in gravidanza. Durante la pandemia da SARS-CoV del 2002-03, 12 gestanti sono state infettate. Il 57% (4 su 7) delle pazienti nel primo trimestre ha avuto un aborto. Tra il secondo ed il terzo trimestre, il 40% (2 su 5) delle gestanti ha avuto un ritardo di crescita intra-uterino e l’80% un parto pretermine (1 spontaneo e 3 indotti a causa di patologie materne). Il 25% delle pazienti (3) sono morte durante la gravidanza. In una revisione di 11 pazienti gravide infette da MERS-CoV, invece, il 91% (10) ha presentato complicanze, mentre il 55% dei neonati (6) ha necessitato di ricovero in terapia intensiva, e il 27% (3) e’ morto. 2 i neonati partoriti prematuramente a causa di insufficienza respiratoria materna grave.

Considerando che:

  • il 2019-nCoV sembra avere un potenziale patogenetico come SARS-CoV e MERS-CoV;
  • le donne in gravidanza hanno un rischio maggiore di infezioni gravi;
  • non ci sono segni clinici specifici che precedano le complicanze severe nelle infezioni da Coronavirus;
  • i Coronavirus possano causare complicanze severe materne o perinatali, o entrambe;
  • non ci sono dati sulle conseguenze di un’infezione da 2019-nCoV sulla gravidanza

raccomandiamo uno screening sistematico di tutte le infezioni sospette da 2019-nCoV durante la gravidanza. Se un’infezione da Covid-19 durante la gravidanza è confermata, un follow-up protratto per gestanti e feti dovrebbe essere raccomandato.

About the Author

AIRI CLIP
Siamo un gruppo di medici, biologi, e ricercatori. Scriviamo in associazione con AIRIcerca in capacità privata (non rappresentiamo le rispettive istituzioni!) nel tentativo di aiutare i medici italiani che stanno affrontando l’epidemia Covid19. Controlliamo costantemente la letteratura scientifica e forniamo brevi riassunti in italiano peer-reviewed (troverete per ogni riassunto il nome di chi lo ha scritto e chi lo ha revisionato). Per agevolare la ricerca delle informazioni, assegnamo delle parole-chiave ad ogni riassunto. Speriamo in questo modo di fornire una versione concisa e in italiano di quanto di nuovo ha da offrire la letteratura scientifica sull’epidemia.

Be the first to comment on "Epidemia da COVID-19: che dire riguardo la gravidanza?"

Leave a comment

Your email address will not be published.