La Gestione del Danno Epatico in COVID-19

Riassunto e traduzione dell’articolo: Zhang C, Shi L, Wang FS. Liver injury in COVID-19: management and challenges. Lancet Gastroenterol Hepatol. 2020 Mar 4. pii: S2468-1253(20)30057-1.

Riassunto a cura di: Giulia Peserico; Revisionato: Edda Cava

Articolo Originale Pubblicato il 4 Marzo 2020

E’ stato dimostrato un interessamento epatico in corso di infezione da SARS-CoV-2. In questo commento, viene valutato l’interessamento epatico tramite i sette case-study disponibili su relativamente larga scala, che hanno riportato le caratteristiche cliniche dei pazienti con COVID-19, e tramite l’utilizzo dei dati del Quinto centro medico del PLS General Hospital di Pechino.

Si deduce che circa il 2-11% dei pazienti con COVID-19 presentava comorbilità epatiche e il 14–53% dei casi riportava livelli anormali di ALT e soprattutto AST durante la progressione della malattia. I pazienti con COVID-19 grave sembrano avere tassi più elevati di disfunzione epatica. Si segnala comunque che pz con malattia moderata-lieve, hanno un recupero completo a livello epatico.

Ipotesi per aumento transaminasi:

  1. Danno epatico per ingresso virale nelle cellule epatiche
  2. Fino al 10% dei pz manifesta diarrea prima dei sintomi respiratori -> indice di passaggio del virus a livello epatico
  3. Nessuno studio ha valutato le γGT: gli autori riportano dati non ancora pubblicati in cui 30 pz (54%) su 56 presentavano un rialzo di γGT. L’ipotesi è la presenza di recettori ACE2 nei colangiociti che mediano l’ingresso del virus a livello dei colangiociti e successivamente la disregolazione del funzionamento epatico
  4. Non ci sono evidenze di citoinclusi a livello epatico in un pz deceduto per COVID19
  1. Danno da farmaci
  2. Infiammazione immunitaria da cascata di citochine, con rialzo di IL6 e deficit di linfociti
  3. Danno ipossico

Bibliografia: 

Guan W-J, Ni Z-Y, Hu Y, et al. Clinical characteristics of 2019 novel coronavirus infection in China. N Engl J Med 2020; published online Feb 28.

Wang F-S, Zhang C. What to do next to control the 2019-nCoV epidemic? Lancet 2020; 395: 391-93.

Chau TN, Lee KC, Yao H, et al. SARS-associated viral hepatitis caused by a novel coronavirus: report of three cases. Hepatology 2004; 39: 302-10.

Alsaad KO, Hajeer AH, Al Balwi M, et al. Histopathology of Middle East respiratory syndrome coronovirus (MERS-CoV) infection- clinicopathological and ultrastructural study. Histopathology 2018; 72: 516-24.

Huang C, Wang Y, Li X, et al. Clinical features of patients infected with 2019 novel coronavirus in Wuhan, China. Lancet 2020; 395: 497-506.

Chen N, Zhou M, Dong X, et al. Epidemiological and clinical characteristics of 99 cases of 2019 novel coronavirus pneumonia in Wuhan, China: a descriptive study. Lancet 2020; 395: 507-13.

Wang D, Hu B, Hu C, et al. Clinical characteristics of 138 hospitalised patients with 2019 novel coronavirus-infected pneumonia in Wuhan, China. JAMA 2020; published online Feb 7.

Shi H, Han X, Jiang N, et al. Radiological ndings from 81 patients with COVID-19 pneumonia in Wuhan, China: a descriptive study. Lancet Infect Dis 2020; published online Feb 24.

Xu X-W, Wu X-X, Jiang X-G, et al. Clinical ndings in a group of patients infected with the 2019 novel coronavirus (SARS-Cov-2) outside of Wuhan, China: retrospective case series. BMJ 2020; published online Feb 19.

About the Author

AIRI CLIP
Siamo un gruppo di medici, biologi, e ricercatori. Scriviamo in associazione con AIRIcerca in capacità privata (non rappresentiamo le rispettive istituzioni!) nel tentativo di aiutare i medici italiani che stanno affrontando l’epidemia Covid19. Controlliamo costantemente la letteratura scientifica e forniamo brevi riassunti in italiano peer-reviewed (troverete per ogni riassunto il nome di chi lo ha scritto e chi lo ha revisionato). Per agevolare la ricerca delle informazioni, assegnamo delle parole-chiave ad ogni riassunto. Speriamo in questo modo di fornire una versione concisa e in italiano di quanto di nuovo ha da offrire la letteratura scientifica sull’epidemia.

Be the first to comment on "La Gestione del Danno Epatico in COVID-19"

Leave a comment

Your email address will not be published.