Kepler e Dawn al passo d’addio

La scorsa settimana, a pochi giorni di distanza, due missioni NASA che hanno contribuito in maniera significativa all’avanzamento in campi scientifici dell’astronomia hanno terminato ufficialmente la loro attività.
Il telescopio spaziale Kepler, lanciato nel 2009 e utilizzato per due diverse missioni (prima Kepler e poi K2), ha permesso di scoprire circa 3000 esopianeti, modificando in modo radicale la nostra conoscenza della formazione dei sistemi planetari e aprendo le porta a una serie di nuove missioni (TESS, Cheops, Plato) dedicate espressamente a questa tematica.
La sonda Dawn è stata invece la prima ad esplorare da orbita due diversi corpi della fascia di asteroide (Vesta e Cerere), permettendo, nei suoi 11 anni di attività, di ampliare notevolmente le conoscenze di questi oggetti e della loro evoluzione, strettamente legata a quella del sistema solare stesso.
 



 

Be the first to comment on "Kepler e Dawn al passo d’addio"

Leave a comment

Your email address will not be published.