Ecco il progetto developing human connectome

Migliaia di immagini complesse del cervello di 40 bambini neonati fanno parte dei dati di esordio del progetto Developing Human Connectome. Nei prossimi 3 anni, i ricercatori prevedono di eseguire immagini a risonanza magnetica di circa 1000 neonati e/o feti addormentati. Gli scienziati sperano che le centinaia di migliaia di immagini aiuteranno a capire come si formano i collegamenti cerebrali e le differenze anatomiche nei bambini che sviluppano disordini come, ad esempio, l’autismo. Leggi l’articolo sul The Guardian.


Be the first to comment on "Ecco il progetto developing human connectome"

Leave a comment

Your email address will not be published.