Sequenziato il genoma di Ginkgo biloba, fossile vivente

Un team di scienziati del Beijing Genomics Institute, della Zheijiang University e della Chinese Academy of Sciences hanno pubblicato in Open Access  su Gigascience il primo assemblaggio del genoma di Ginkgo biloba.
Il Ginkgo biloba è la più antica specie arborea esistente sulla terra, nonché l’unico rappresentante delle Ginkgofite, uno dei cinque grandi gruppi di Spermatofite; è per questo considerato un “fossile vivente”, e gli alberi odierni sono praticamente identici ai loro “antenati” vissuti 270 milioni di anni fa.
Il genoma del Ginkgo è estremamente grande e complesso, ed è formato da oltre 10 miliardi di nucleotidi. È un albero straordinariamente resistente agli stress ambientali ed ai patogeni: esemplari di Ginkgo sono sopravvissuti alle grandi glaciazioni del Pleistocene e perfino al bombardamento atomico di Hiroshima! La pubblicazione di questo studio sarà di fondamentale importanza sia per lo studio genetico ed evolutivo del Ginko stesso che per le eventuali applicazioni biotecnologiche.
Leggi la press release su Eurekalert! e l’intervista agli autori sul sito del Global Plant Council.


Be the first to comment on "Sequenziato il genoma di Ginkgo biloba, fossile vivente"

Leave a comment

Your email address will not be published.