Diminuzione del ghiaccio artico proporzionale all'anidride carbonica emessa

In un articolo appena pubblicato su Science, viene utilizzata la robusta relazione lineare esistente tra l’area coperta di ghiaccio nel mese di settembre e le emissioni cumulative di  CO2 per prevedere l’evoluzione dell’Artico. Dalle osservazioni emergeva che per ogni 30 tonnellate di CO2 emessa si perdevano 30 piedi2 (circa 2,8m2) di ghiaccio. Secondo i calcoli, l’emissione di ulteriori 1000 gigatonnellate (attualmente vengono emessi 35 Gt l’anno) di CO2 porterebbe a far scomparire il ghiaccio dall’Artico durante l’estate. Per saperne di più leggi Climate Central.




 

Be the first to comment on "Diminuzione del ghiaccio artico proporzionale all'anidride carbonica emessa"

Leave a comment

Your email address will not be published.