Il buco nero è nudo

Crediti: Bill Saxton, NRAO/AUI/NSF.

E’ il risultato della fusione di due galassie, la più grande ha distrutto quasi completamente l’altra, lasciandone solo il cuore: un buco nero ormai spoglio dei gas e dei materiali che lo circondavano.
Questo quanto osservato da un team di astronomi grazie al Very Long Baseline Array (VLBA) alla ricerca di coppie di buchi neri supermassicci.
B3 1715+425, questo il nome dell’oggetto, presto perderà anche i pochi corpi celesti che gli restano nei dintorni diventando invisibile ai nostri strumenti.
Più informazioni presso ASI e INAF.

 
 

Be the first to comment on "Il buco nero è nudo"

Leave a comment

Your email address will not be published.