Dione, un nuovo mondo oceanico

Alla lista dei corpi celesti dotati di oceano interno si aggiunge ora anche Dione, uno dei satelliti di Saturno. Grazie ai dati raccolti dagli strumenti a bordo della sonda NASA Cassini è stato infatti mostrato che anche al di sotto della sua superficie ci sia la possibilità di un oceano di acqua liquida.
Nello stesso studio, pubblicato su Geophysical Research Letters, è anche dimostrato come la superficie ghiacciata di Encelado, che racchiude l’oceano del satellite, sia meno spessa di quanto prima ipotizzato.
Crediti immagine: NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute


Be the first to comment on "Dione, un nuovo mondo oceanico"

Leave a comment

Your email address will not be published.