Le piante si accorgono quando sono brucate dai cervi!

 
E’ noto che le piante sono in grado l’ormone jasmonato a seguito di tagli meccanici,che favorisce la cicatrizzazione dei tessuti e agisce da segnalatore di pericolo per le altre piante. Un gruppo di ricerca tedesco ha condotto degli esperimenti su aceri e faggi, spezzando i rametti e simulando la presenza dei cervi con l’applicazione di saliva sul ramo spezzato con delle pipette. I risultati, pubblicati su Functional ecology hanno portato a concludere che quando le foglie vengono mangiate dai cervi, le piante producono, oltre allo jasmonato, anche acido salicilico, per incrementare la produzione proteica, e tannini, il cui sapore amaro è probabilmente non gradito ai cervi. Per saperne di più leggi il Washington Post.


Be the first to comment on "Le piante si accorgono quando sono brucate dai cervi!"

Leave a comment

Your email address will not be published.