Arabidopsis in soccorso del riso

Un gruppo di ricerca dell’Università di Calcutta, in India, ha prodotto una linea di riso transgenico resistente a Rhizoctonia solani, un fungo patogeno in grado di provocare la malattia conosciuta come moria dei germinelli, o Rice sheath blight disease in inglese.

Questa malattia, ritenuta la seconda più importante patologia del riso dopo il brusone, causa marcescenza dei semi e disseccamento delle giovani piante, e al momento può essere controllata solo attraverso trattamenti chimici.

Il riso non ha una resistenza genetica a tale malattia, e ciò rende impossibile la selezione di varietà resistenti utilizzando il tradizionale miglioramento genetico tramite incrocio.

Come descritto dall’articolo pubblicato su Plant Science, i ricercatori hanno trasferito in riso il gene NPR1 (non expressor of PR1) di Arabidopsis thaliana. Il gene, noto per conferire resistenza alla malattia, limitava però la crescita del riso. Il problema è stato risolto grazie all’espressione specifica di NPR1 nei tessuti fotosintetici: i ricercatori sono riusciti ad ottenere delle piante di riso resistenti alla malattia e che non presentano nessun tipo di squilibrio fisiologico.




Immagine ottenuta da: CRRI, Cuttack

Be the first to comment on "Arabidopsis in soccorso del riso"

Leave a comment

Your email address will not be published.