Esopianeti, difficile trovarli abitabili, ma ce ne sono

 
Sebbene Kepler abbia ottenuto risultati eccellenti nella ricerca di nuovi sistema esoplanetari di interesse astrobiologico, un recente studio pubblicato su MNRAS mostra come spesso, anche quelli collocati nella fascia abitabile, avrebbero un’atmosfera troppo densa per rendere possibile lo sviluppo della vita.
Nonostante ciò un articolo pubblicato su Astrobiology ha invece messo in evidenza, tramite delle simulazioni, come almeno uno tra i pianeti candidati a poter ospitare la vita, potrebbe presentare diversi scenari grazie ai quali diventare abitabile.
 


Be the first to comment on "Esopianeti, difficile trovarli abitabili, ma ce ne sono"

Leave a comment

Your email address will not be published.