Ritrovamento di alghe nelle acque antartiche

Organismi animali e vegetali si stanno spostando dall’equatore ai poli più rapidamente di quanto non si credesse. Il fenomeno è stato correlato ai cambiamenti climatici, in quanto avviene a una velocità maggiore in quegli ambienti che si stanno riscaldando maggiormente. Le osservazioni delle alghe galleggianti, discusse recentemente su Ecography portano a concludere che le specie marine possono attraversare il fronte polare ed entrare nelle acque antartiche da Nord. Durante tre diverse campagne di campionamento, una nell’Oceano Atlantico e altre due nell’Oceano Indiano, specie di alghe dell’area subartica sono state osservate nelle acque Antartiche. Le alghe galleggianti servono anche da trasportatori per altre specie marine, o addirittura intere comunità. Per saperne di più leggi The Conversation.
 



 

Be the first to comment on "Ritrovamento di alghe nelle acque antartiche"

Leave a comment

Your email address will not be published.