Il sistema immunitario dei virus giganti

I giganteschi Mimivirus, una recente classe di organismi, sono stati identificati per la prima volta all’interno di Amebe, di cui sono parassiti, e possiedono un genoma complesso, composto da circa 1.2 MegaBasi, al cui interno recentemente sono state individuate sequenze con una particolare funzione di difesa. Un articolo su Nature spiega chiaramente quale sia questo meccanismo. I mimivirus sono oggetto di attacco da parte di una particolare classe di virus, i virofagi, che in pratica “cannibalizzano” il sistema di replicazione dei mimivirus. All’interno del genoma dei mimivirus sono però state trovate sequenze ripetute uguali a quelle dei virofagi, accanto a geni che codificano per enzimi in grado di svolgere e degradare il DNA. Questa topologia è analoga a quanto trovato nei batteri, con il sistema CRISPR. Questa recente scoperta suggerisce quindi che anche nei mimivirus si sia evoluto una sorta di “sistema immunitario” in grado di sconfiggere i parassiti, inoltre ci pone diverse domande sul concetto di “vita”, dato che questi organismi appaiono davvero al confine delle nostre definizioni di “non-vivente”.

Be the first to comment on "Il sistema immunitario dei virus giganti"

Leave a comment

Your email address will not be published.