Un nuovo occhio per i raggi X

E’ decollato con successo dal Tanegashima Space Center, Giappone, il nuovo satellite per osservazione dei raggi X, Astro-H. Rinominato Hitomi (pupilla) subito dopo il lancio, studierà i cluster di galassie e la loro composizione chimica e la fisica degli oggetti estremi come buchi neri, pulsar e resti di supernova. Maggiori informazioni sulla scienza possibile con Hitomi qui.
 

 

Be the first to comment on "Un nuovo occhio per i raggi X"

Leave a comment

Your email address will not be published.