Il sistema della “ricompensa” è influenzato dall’infiammazione

Un’infiammazione a livello sistemico può, in molti casi, condurre a forme di depressione o simili alla depressione, come stanchezza, difficoltà di concentrazione o mancanza di motivazione. Un nuovo studio recentemente pubblicato mette in relazione il trattamento con interferone-𝛼 e cambiamenti microstrutturali in una zona del cervello, specificamente lo striato. L’interferone-𝛼 è un mediatore dell’infiammazione, usato come terapia in caso di epatite C. Alcuni pazienti avevano riportato episodi di malessere psichico, simili appunto alla depressione. I cambiamenti dello striato sono però eterogenei, in qualche caso  sembrano essere “protettivi” verso lo sviluppo dei sintomi depressivi. Questo studio rappresenta il punto di partenza verso l’analisi degli effetti dell’infiammazione verso le modificazioni dell’umore. Sembra infatti che meccanismi infiammatori siano intimamente collegati con alcune malattie mentali, come appunto la depressione. Serviranno studi successivi per chiarire in maniera esaustiva questo interessante collegamento.

Be the first to comment on "Il sistema della “ricompensa” è influenzato dall’infiammazione"

Leave a comment

Your email address will not be published.