La plastica come indicatore geologico

Uno studio pubblicato sulla rivista Anthropocene, suggerisce che la plastica, ormai ubiquitaria, sia un elemento stratigrafico distintivo dell’Atropocene. Infatti, la presenza della plastica è evidente nei depositi terrestri, e sta diventando tale anche nei depositi sedimentari marini sia di acque profonde che poco profonde. Le microplastiche sono entrate nella catena alimentare e arrivano anche nelle nelle profondità marine come depositi fecali. Inoltre, l’analisi di differenti tipologie e di differenti manufatti di plastica permette già la classificazione temporale dei depositi dell’Antropocene. Per saperne di più leggi Science Daily.



Be the first to comment on "La plastica come indicatore geologico"

Leave a comment

Your email address will not be published.