Silenzio in memoria di Valeria Solesin

Il team di AIRIcerca esprime solidarietà alle famiglie delle vittime degli attacchi di Venerdi scorso e di tutte le vittime innocenti di attacchi terroristici da parte di estremisti, di qualsiasi natura.
Una collega ricercatrice italiana, Valeria Solesin, purtroppo era tra le vittime.
Abbiamo deciso di non pubblicare nulla per le prossime 24 ore sulle nostre pagine.
Un silenzio che ci consentirà di riflettere e di analizzare l’accaduto a livello personale, rispettando le idee di tutti.
Grazie.
Il team di AIRIcerca.

Pour Valeria Solesin, italienne, morte au Bataclan

About the Author

Federico Forneris
Appassionato di web e grafica, Federico Forneris è un biologo strutturale. Laureato in chimica (Torino), durante il dottorato a Pavia in biologia applicata e biochimica ha scoperto un meccanismo enzimatico coinvolto nella regolazione epigenetica e nello sviluppo di varie patologie oncologiche. Per il post-doc, si è trasferito a Utrecht (Olanda), dove ha contribuito alla determinazione dei meccanismi molecolari di funzionamento del complemento (parte del sistema immunitario). Premiato con il Career Development Award della Armenise-Harvard Foundation (grant da un milione di dollari per svolgere ricerca di base in Italia) e con il finanziamento “Rita Levi Montalcini”, da gennaio 2014 dirige un gruppo di ricerca presso l’Università di Pavia e dal 2017 è professore associato di biologia molecolare. E' socio fondatore e membro del consiglio direttivo di AIRIcerca e caporedattore di AIRInforma.

Be the first to comment on "Silenzio in memoria di Valeria Solesin"

Leave a comment

Your email address will not be published.