L’impatto del publication bias sulla psicoterapia per la depressione

La ricerca scientifica si trova sempre più spesso a dover affrontare i problemi derivati da quello che è conosciuto come publication bias, ovvero la maggiore probabilità che uno studio con risultati positivi ha di essere pubblicato, rispetto ad uno studio con risultati nulli. Una revisione della letteratura, sugli studi effettuati dal 1973 al 2008, per verificare l’efficacia della psicoterapia nel trattamento della depressione maggiore, ha incluso dati provenienti da studi negativi e mai pubblicati, dimostrando che, sebbene la psicoterapia rimanga superiore al placebo, il suo effetto sarebbe stato finora sovrastimato del 25%. Per maggiori dettagli leggete l’articolo pubblicato su PLOS One.


Be the first to comment on "L’impatto del publication bias sulla psicoterapia per la depressione"

Leave a comment

Your email address will not be published.