Un radar laser per monitorare i Vulcani Italiani

L’ENEA ha utilizzato una tecnologia per misurare a distanza la concentrazione di Anidride Carbonica presente nei Gas vulcanici, un parametro importante per il monitoraggio dell’attività vulcanica. Il radar laser BILLI è stato sperimentato per 24 ore presso lo Stromboli, rendendo disponibili le informazioni rilevate fino a 3 chilometri di distanza eliminando la necessità agli operatori di recarsi presso il cratere per effettuare rilievi.
 



 

Be the first to comment on "Un radar laser per monitorare i Vulcani Italiani"

Leave a comment

Your email address will not be published.