Scoperta una nuova struttura subcellulare

La microfotografia mostra il fuso mitotico (in verde) con i cromosomi allineati (in blu) subito prima che la cellula si divida e una copia di ciascun cromosoma venga “trascinata” in ciascuna cellula figlia lungo i microtubuli

In uno studio pubblicato sulla rivista eLife viene descritta una nuova componente della struttura interna delle cellule, denominata “rete” o “maglia”. Si tratta appunto di una rete di sostegno che tiene insieme i microtubuli che compongono il fuso mitotico, ossia la struttura proteica lungo la quale avviene la migrazione dei cromosomi durante la divisione cellulare. Questa architettura fa si che, quando la cellula si divide, il materiale genetico, precedentemente duplicato, venga ripartito equamente tra le due cellule figlie. La nuova scoperta potrebbe aprire la strada a nuove conoscenze sui difetti di segregazione del DNA che causano il fenomeno chiamato “aneuploidia”, ossia la presenza di un numero anormale di cromosomi, che è correlato alla trasformazione tumorale delle cellule. Per maggiori informazioni leggi la notizia su Science Daily.
 


Be the first to comment on "Scoperta una nuova struttura subcellulare"

Leave a comment

Your email address will not be published.