Onde da surf nella magnetosfera terrestre

Le classiche onde da surfista, dovute alla cosiddetta “instabilità di Kelvin-Helmholtz”, sono causate dallo scorrimento non turbolento di due fluidi con densità e velocità differenti e sono visibili un po’ ovunque nell’ambiente e nello spazio.
In particolare alcune teorie ipotizzavano la loro esistenza anche al margine della magnetosfera terrestre, con i due fluidi rappresentati dalla magnetosfera stessa e dal vento solare.
Due nuovi studi, realizzati utilizzando dati dei satelliti NASA ACE (Advanced Composition Explorer) e THEMIS (Time History of Events and Macroscale Interactions during Substorms) hanno invece evidenziato come questo fenomeno sia molto comune, fornendo una spiegazione molto efficace sulle modalità con le quali materiale extraterrestre riesca ad entrare nella nostra magnetosfera.
 


Be the first to comment on "Onde da surf nella magnetosfera terrestre"

Leave a comment

Your email address will not be published.