Immunoterapia ed epigenetica: l’unione fa la forza

Uno studio pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine descrive l’utilizzo combinato di un farmaco immunoterapico (alemtuzumab, già impiegato con successo ma soggetto a sviluppo di resistenza) con un agente ad azione epigenetica, nella terapia della leucemia prolinfocitica a cellule T. Si tratta di una forma di leucemia molto aggressiva e molto rara, per la quale l’unica cura consiste nel trapianto di midollo. I pazienti nello studio, trattati con la combinazione dei due farmaci, non sono guariti ma sono andati in remissione, anche più volte di seguito, guadagnando tempo nell’attesa del trapianto. Per saperne di più, leggi la notizia su Science Daily.


Be the first to comment on "Immunoterapia ed epigenetica: l’unione fa la forza"

Leave a comment

Your email address will not be published.