Usare il batterio Escherichia Coli come fabbrica di antibiotici

Dopo anni di tentativi e perfezionamenti, un gruppo di ricercatori è riuscito a ingegnerizzare il batterio per fargli produrre delle varianti dell’antibiotico eritromicina in grado di uccidere ceppi di batteri che sono resistenti alla variante comune finora utilizzata. E.Coli è un organismo estremamente versatile in laboratorio per la velocità di replicazione e per la capacità di incorporare facilmente geni introdotti sperimentalmente nel suo patrimonio genetico. Per maggiori dettagli sullo studio, pubblicato su Science Advances, leggi la notizia su Science Daily.


Be the first to comment on "Usare il batterio Escherichia Coli come fabbrica di antibiotici"

Leave a comment

Your email address will not be published.