Creazione di una memoria ottica

Alcuni ricercatori del Kastler Brossel Laboratorio di Parigi sono riusciti a fermare e memorizzare la luce che viaggiava in una fibra ottica ad una velocità più alta di 200.000 chilometri al secondo, e a rilasciarla su richiesta in un secondo momento. Questa scoperta dimostra la creazione di una memoria ottica e rappresenta un importante progresso nelle telecomunicazioni e per il rilascio di informazioni quantistiche.


Be the first to comment on "Creazione di una memoria ottica"

Leave a comment

Your email address will not be published.