Rosetta alla ricerca di Philae

Quando, dopo circa 50 ore di attività, le batteria di Philae si sono esaurite è stato più volte ricordato che, all’approssimarsi del perielio il lander di Rosetta sarebbe potuto tornare attivo.
Il perielio cade ad agosto e da qualche giorno Rosetta è in ascolto di Philae, programmato per riaccendersi e chiamare la sonda madre appena la carica nelle batterie lo consenta.
Rosetta non ha ancora individuato il sito finale di Philae, ma ha già iniziato ad tendere le orecchie.

Be the first to comment on "Rosetta alla ricerca di Philae"

Leave a comment

Your email address will not be published.