I climi del passato confermano le previsioni dell'IPCC.

Un articolo pubblicato su Nature descrive l’analisi del clima terrestre in periodi caldi del Pliocene e Pleistocene. Questo studio ha verificato che nel Pliocene si è registrato una temperatura sulla superficie terrestre di 2° in più rispetto all’attuale, questa è stata correlata ad  una concentrazione di CO2 in atmosfera simile a quella registrata attualmente. Questi dati confermano quanto previsto dall’ultimo report dell’IPCC (Intergovernmental Pannel on Climate Change).

Be the first to comment on "I climi del passato confermano le previsioni dell'IPCC."

Leave a comment

Your email address will not be published.